Il settore del trasporto aereo globale è sempre stato vulnerabile a un elenco quasi infinito di sfide esterne. Controversie geopolitiche, condizioni meteorologiche estreme e tensioni commerciali fanno parte del mondo delle compagnie aeree. Tuttavia, questo attuale, COVID19, è il più grave nella storia del concetto stesso di volo. Se c’è una certezza è che mentre la ripresa dell’aviazione sarà lenta, turbolenta e irregolare per l’intero settore globale nel suo insieme, i governi hanno la capacità di determinare con quanta rapidità può riprendere la ripresa del settore se delineano e implementano una “nuova normalità” per i viaggi aerei incentrata sulle misure di protezione della salute per ridurre il rischio di COVID19.
L’obiettivo attuale dovrebbe essere chiaro: garantire che il COVID19 e i viaggi aerei possano coesistere, nel modo più sicuro possibile, in un mondo che fa affidamento sul volo per qualcosa di più che usarlo come trasporto verso una destinazione di vacanza. Il trasporto aereo è un importante fattore abilitante per la crescita e lo sviluppo economico. Facilita l’integrazione nell’economia globale e fornisce connettività vitale su scala internazionale. Aiuta a generare commercio, turismo e creare opportunità di lavoro. Ma andando avanti in un mondo gravato dal COVID19, e fino a quando (o anche se) non ci sarà un vaccino, ogni paese deve adattare il proprio settore con misure per garantire che il volo non debba affrontare ulteriori venti contrari, restrizioni, blocchi o divieti e contribuire a creare un livello di coerenza richiesto per la rinnovata attenzione dei viaggi aerei internazionali sull’igiene. Business plane logistics è operativa 24/7 per supportare tutte le aziende. In caso di emergenza, Bpl è la soluzione ad hoc per trasportare qualsiasi cosa urgente dal punto A al punto B. (www.bpl.aero)